La Risonanza in Palazzina Liberty

VENT’ANNI TRA LE NOTE

Stagione concertistica 2015/2016


Il 2015/16 è stato l’anno della nostra prima stagione in Palazzina Liberty, un successo su tutti fronti e una grande soddisfazione per noi. Il più importante “grazie” che dobbiamo dire va sicuramente a voi che siete il nostro pubblico, che siete cresciuti di concerto in concerto, che ci avete seguito nelle sere d’inverno come in quelle di primavera e che, a giugno scorso, avete voluto condividere con noi l’emozionante esperienza di fare musica insieme.
Questo “vivere la musica insieme” è il vero senso della nostra residenza artistica: vogliamo portarvi a conoscere e ad amare la musica che facciamo e, mentre ci leghiamo sempre più alla nostra città e alla Palazzina, vorremmo che anche voi diventaste sempre di più dei veri fan de La Risonanza e dei suoi programmi.
Per questo motivo, nel programmare la seconda stagione, non solo abbiamo pensato a quali musiche offrirvi concerto dopo concerto, ma anche a iniziare un percorso di approfondimento di autori e repertori che ci conduca a conoscerci meglio e a conoscere meglio il nostro comune amore, la musica barocca.


Stagione concertistica 2016/2017


La novità forse più evidente di quest’anno è la presenza – all’inizio della stagione – di due concerti con un titolo particolare, Note Etiche. Note Etiche è un festival che l’Associazione Hendel, l’anima organizzativa de La Risonanza, ha creato due anni fa non solo per ricordare una persona cara ma soprattutto per diffondere i valori dell’etica e per dire che dobbiamo cambiare il nostro approccio a molti aspetti della società contemporanea. Parlare di finanza etica durante un concerto è una formula inedita che ha avuto grande successo e vogliamo portarla anche a voi: non siate intimiditi, venite e vedrete che si parla di cose interessanti, e anche molto accessibili.

Da Gennaio poi, riprenderemo con regolarità gli appuntamenti mensili in Palazzina esplorando ancora il repertorio francese, così bello, così poco frequentato, ma iniziando anche un percorso che sarà centrale negli anni a venire: l'esecuzione dell'opera strumentale di Bach. L’autore forse più importante del periodo barocco è stranamente trascurato dai gruppi italiani e pensiamo sia ora di colmare questa lacuna: La Risonanza ci si dedicherà anima e corpo!
C’è poi aprile con un concerto a sorpresa del quale non vi dico niente altrimenti… che sorpresa sarebbe?

Introdurremo anche attività e concerti un po’ speciali che favoriscano sempre più la vicinanza tra noi sul palco e voi nel pubblico.
Diteci che cosa ne pensate, dialogate con noi dopo i concerti o agli incontri Chiacchiere e Bollicine, scriveteci sulla nostra pagina facebook o per mail, perché questa nostra residenza sia sempre più anche vostra e ci permetta di percorrere strade artistiche di reciproco interesse: facciamo insieme di Milano un luogo in cui la cultura e l'arte – la musica in questo caso – siano vissute come un bene comune di chi se ne occupa professionalmente e di chi ne fruisce come spettatore.

A giugno infine non abbiamo ancora programmato nulla ma il sogno nel cassetto è di poter aggiungere un altro concerto, una specie di regalo di fine anno. Per fare questo - e per tutti gli altri sogni - siamo alla ricerca di sostenitori e nuovi sponsor. A proposito, volete diventare nostri mecenati e aiutarci in questa avventura? Scriveteci a larisonanza.palazzina@gmail.com, vi spiegheremo come fare.


Stagione concertistica 2017/2018


Se dovessimo scegliere una parola, una sola, per caratterizzare la stagione concertistica 2017/2018, quella parola sarebbe "novità". Per fortuna però possiamo spenderne di più per raccontarvi ciò che abbiamo in serbo per voi in questo nuovo anno di residenza in Palazzina Liberty.

Iniziamo comunque proprio dall'aspetto nuovo e, rispetto al passato, quasi rivoluzionario: accanto a La Risonanza, che è stata finora l'unica protagonista della stagione, quest'anno si aggiunge uno spazio per giovani musicisti che a La Risonanza, o al suo direttore, siano legati. Sul palco de La Risonanza è il titolo di una mini serie - quest'anno di due concerti - che propone piccole formazioni che ruotano attorno a giovani clavicembalisti di talento che si sono formati alla scuola di Fabio Bonizzoni e de La Risonanza: Patrycja Domagalska, dalla Polonia, e Iason Marmaras, da Atene, ci presenteranno la loro proposta artistica e ci affascineranno con il loro giovane brio!

E veniamo ora ai concerti de La Risonanza vera e propria: sapete come Bach sia uno dei compositori che più amiamo. Bene, anche quest'anno ne potremo ascoltare un bel po'. Ad aprire e chiudere il cartellone due concerti importanti: a dicembre la prima parte dell'Oratorio di Natale e a maggio la seconda puntata dell'integrale delle opere per orchestra: un Brandeburghese, un concerto per cembalo, un altro per flauto e cembalo in una cascata di contrappunto e di ritmi geniali. In mezzo a questi, appuntamenti di musica da camera con musiche di Bach e contemporanei (tra l'altro la seconda parte delle Suites e Partite per violoncello e violino solisti iniziate lo scorso anno).

E poi c'è aprile, con un evento tutto speciale, di domenica, in cui vi proponiamo di vivere a tutto tondo la Palazzina con due concerti che ci trasportano idealmente nel 1728, durante quelle feste di compleanno del principe di Cöthen che videro il genio di Bach messo alla prova per celebrare il fasto del suo mecenate. Per questa festa musicale oltre a suonare - accanto agli studenti migliori del Conservatorio Reale dell'Aia che verranno apposta per l'occasione - organizzeremo giochi e balli perché il 22 aprile sia per tutti voi una giornata indimenticabile!


L'ARTE DELLA SOSTENIBILITÀ 2017


Era il 2014 quando proponemmo a Milano il festival Note Etiche, la nostra prima esperienza come organizzatori di concerti. Le motivazioni che ci spinsero a quel passo - a parte il desiderio di ricordare una persona a noi tutti cara, Chiara Manzoni, e il suo impegno - furono di provare a inventare un modo per collegare la musica e il nostro lavoro di musicisti, con l'impegno a difesa di una società più equa, più etica, a partire dal mondo della finanza che era il campo d’indagine di Chiara Manzoni.

Nacque così una formula inedita in cui durante i concerti venivano proposte riflessioni - a volte più tecniche, a volte più filosofiche - sull'etica e sulla finanza sostenibile. Fu un grande successo. Tanto che dall'anno successivo a Note Etiche si affiancò un altro festival, I Soldi che fanno la Felicità, che affrontava gli stessi temi ma proponendo altre forme d'arte rispetto alla musica.

Questo 2017 segna la nascita di qualche cosa di nuovo: dall'integrazione completa di Note Etiche e de I Soldi che fanno la Felicità, nasce un nuovo tipo di evento, un one day festival, una giornata in cui tutta l'arte parla di etica e di finanza sostenibile e che per questo abbiamo chiamato L’Arte della Sostenibilità. Musica, teatro, conferenze, spettacoli per bambini… tutto in un unico giorno e in un unico luogo per provare a coinvolgervi con mille stimoli culturali e per farvi tornare a casa, la sera, con tante belle emozioni vissute e, anche, con qualche spunto di riflessione da sviluppare nella vita di tutti i giorni. Non mancate!

Fabio Bonizzoni

Calendario

Martedì 09 Ottobre ore 20:30

La Resurrezione - anteprima tournée autunno 2018

G.F. Handel (1685-1759) 
La Resurrezione HWV 47 

LA RISONANZA 
Fabio Bonizzoni - clavicembalo e direzione 
 

Biglietteria: 

Biglietto unico - 1€ 

Ingresso omaggio per chi acquista l’abbonamento alla nostra stagione milanese in occasione della anteprima tournée autunno 2018 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia -  Milano
Venerdì 16 Novembre ore 09:30

four#generation – concerto per le scuole

Four#generation parla di donne: bambine, giovani, adulte, sagge. Donne che si confrontano,si ascoltano,si riscoprono attraverso una continua “trasmissione”. 

"Ora tutto appare chiaro alla generazione che passa, e si meraviglia degli errori, ride della semplicità dei suoi antenati, e non vede che un fuoco celeste irradia tutti questi annali, che grida da essi ogni lettera, e che di là, penetrante, un dito s'appunta proprio su essa, su essa, la generazione che passa. Ma ride la generazione che passa, e sicura di sé, orgogliosa, dà inizio a una nuova serie di errori, sui quali a loro volta rideranno i posteri". Nikolaj Vasil'evic Gogol' 

 

Musiche di J.S. Bach, L. Andriessen, F. Geminiani, De Lastra, A.L. Couperin 

 

Francesca La Cava - concept e coreografia 
Anouscka Brodacz - drammaturgia 
Gino Sabatini Odoardi - ideazione e installazione scenica 
Anouscka Brodacz, Stefania Bucci e Francesca La Cava - interpreti 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

produzione: GRUPPO e-MOTION con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila
coproduzione: La Risonanza, Associazione Hendel
residenza: Florian Metateatro 

 

Ingresso fino ad esaurimento posti 

Salone d'Onore -  Casa Verdi -  Piazza Michelangelo Buonarroti 29 -  Milano 
Venerdì 16 Novembre ore 10:00

four#generation – concerto per le scuole

Four#generation parla di donne: bambine, giovani, adulte, sagge. Donne che si confrontano,si ascoltano,si riscoprono attraverso una continua “trasmissione”. 

"Ora tutto appare chiaro alla generazione che passa, e si meraviglia degli errori, ride della semplicità dei suoi antenati, e non vede che un fuoco celeste irradia tutti questi annali, che grida da essi ogni lettera, e che di là, penetrante, un dito s'appunta proprio su essa, su essa, la generazione che passa. Ma ride la generazione che passa, e sicura di sé, orgogliosa, dà inizio a una nuova serie di errori, sui quali a loro volta rideranno i posteri". Nikolaj Vasil'evic Gogol' 

 

Musiche di J.S. Bach, L. Andriessen, F. Geminiani, De Lastra, A.L. Couperin 

 

Francesca La Cava - concept e coreografia 
Anouscka Brodacz - drammaturgia 
Gino Sabatini Odoardi - ideazione e installazione scenica 
Anouscka Brodacz, Stefania Bucci e Francesca La Cava - interpreti 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

produzione: GRUPPO e-MOTION con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila
coproduzione: La Risonanza, Associazione Hendel
residenza: Florian Metateatro 

 

Ingresso fino ad esaurimento posti 

Salone d'Onore -  Casa Verdi -   Piazza Michelangelo Buonarroti 29 -  Milano 
Sabato 17 Novembre ore 11:00

Sostenibilità ad arte - l'Estro Armonico

A. Vivaldi (1678 - 1741) 

Concerti dall’Estro Armonico 

 

Orchestra degli studenti della Bertinoro Summer Academy 2018 

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti 

Palazzo Mezzanotte - Borsa Italiana -  Piazza degli Affari, -  Milano
Sabato 17 Novembre ore 20:00

Sostenibilità ad arte - Dialogo tra mondi lontani - four#generation

Four#generation parla di donne: bambine, giovani, adulte, sagge. Donne che si confrontano,si ascoltano,si riscoprono attraverso una continua “trasmissione”. 

"Ora tutto appare chiaro alla generazione che passa, e si meraviglia degli errori, ride della semplicità dei suoi antenati, e non vede che un fuoco celeste irradia tutti questi annali, che grida da essi ogni lettera, e che di là, penetrante, un dito s'appunta proprio su essa, su essa, la generazione che passa. Ma ride la generazione che passa, e sicura di sé, orgogliosa, dà inizio a una nuova serie di errori, sui quali a loro volta rideranno i posteri". Nikolaj Vasil'evic Gogol' 

 

Musiche di J.S. Bach, L. Andriessen, F. Geminiani, De Lastra, A.L. Couperin 

 

Francesca La Cava - concept e coreografia 
Anouscka Brodacz - drammaturgia 
Gino Sabatini Odoardi - ideazione e installazione scenica 
Anouscka Brodacz, Stefania Bucci e Francesca La Cava - interpreti 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

produzione: GRUPPO e-MOTION e Associazione Hendel

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Palazzo Mezzanotte - Borsa Italiana - Sala delle Grida  -  Piazza degli Affari -  Milano
Sabato 01 Dicembre ore 17:30

Sul palco de La Risonanza - Francia-Italia, la guerra dei virtuosi nel Settecento

F.M. Veracini (1690-1768) 

Sonate accademiche op.2 n.1 


J.-N. Pancrace Royer (1705-1755) 

L’allemande – la sensible – la marche des Scytes 

 

D. Scarlatti (1685-1757) 

Sonata K434 
Sonata K435 

 

J.-M. Leclair (1697-1764) 

Sonata op.2 n.4 

 

Gabrielle Resche - clavicembalo 
Emmanuel Resche - violino 

 

Si acquista il biglietto scontato al prezzo di 7,50€ che comprende la visita del museo e l’ingresso al concerto. 

Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci -  Via San Vittore 21 -  Milano
Sabato 08 Dicembre ore 17:30

Sul Palco de La Risonanza - Mag & Nunc

Musiche di T. Tallis, W. Byrd, T. Tomkins e N. Strogers 


Cantores Sancti Pauli 
Iason Marmaras - direzione 

 

Si acquista il biglietto scontato al prezzo di 7,50€ che comprende la visita del museo e l’ingresso al concerto. 

Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci -  Via San Vittore 21 - Milano
Sabato 26 Gennaio ore 18:00

J.S. Bach - le opere orchestrali

J.S. Bach (1685-1750) 

Concerto per violino in la minore BWV 1041

Concerto per clavicembalo mi maggiore BWV 1053 

Concerto per violino e oboe do minore BWV 1060 

Concerto per clavicembalo re maggiore BWV 1054 

 

LA RISONANZA 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo e direzione 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 - Milano
Domenica 27 Gennaio ore 11:00

J.S. Bach - le opere orchestrali

J.S. Bach (1685-1750) 

Concerto per violino in la minore BWV 1041

Concerto per clavicembalo mi maggiore BWV 1053 

Concerto per violino e oboe do minore BWV 1060 

Concerto per clavicembalo re maggiore BWV 1054 

 

LA RISONANZA 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo e direzione 

 

Si acquista il biglietto scontato al prezzo di 7,50€ che comprende la visita del museo e l’ingresso al concerto. 

Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonoardo Da Vinci -  Via San Vittore 21 -  Milano 
Sabato 02 Febbraio ore 18:00

Omicidio a corte. Musica e morte nella vita di Carlo Gesualdo.

Omicidio a corte. Musica e morte nella vita di Carlo Gesualdo. 

Nella notte fra martedì 16 e mercoledì 17 ottobre 1590 Maria d'Avalos e il suo amante duca d'Andria e conte di Ruvo Fabrizio Carafai vennero colti in flagrante adulterio dal Principe Carlo Gesualdo nella camera da letto di Maria e barbaramente trucidati. Partendo da questo fatto di cronaca cinquecentesca, dalla successiva fuga a Napoli del Principe compositore e dalla subitanea archiviazione del "caso" da parte del vicerè, esploreremo le vicende, le composizioni del Principe di Venosa e di altri autori dell'epoca, cercando di "disegnare" un momento storico, le sue pagine di vita e di musica che mescolano barocco e intrighi noir. Un monologo/concerto nel quale la tensione del racconto si alternerà con la musica del periodo creando così una forma di concerto spettacolo fruibile in entrambe le "direzioni".

 

Musiche del Seicento italiano 

 

Emanuela Galli - soprano 

Lorenzo Bassotto - attore 
Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 - Milano
Domenica 03 Febbraio ore 11:00

Omicidio a corte. Musica e morte nella vita di Carlo Gesualdo.

Omicidio a corte. Musica e morte nella vita di Carlo Gesualdo. 

Nella notte fra martedì 16 e mercoledì 17 ottobre 1590 Maria d'Avalos e il suo amante duca d'Andria e conte di Ruvo Fabrizio Carafai vennero colti in flagrante adulterio dal Principe Carlo Gesualdo nella camera da letto di Maria e barbaramente trucidati. Partendo da questo fatto di cronaca cinquecentesca, dalla successiva fuga a Napoli del Principe compositore e dalla subitanea archiviazione del "caso" da parte del vicerè, esploreremo le vicende, le composizioni del Principe di Venosa e di altri autori dell'epoca, cercando di "disegnare" un momento storico, le sue pagine di vita e di musica che mescolano barocco e intrighi noir. Un monologo/concerto nel quale la tensione del racconto si alternerà con la musica del periodo creando così una forma di concerto spettacolo fruibile in entrambe le "direzioni".

 

Musiche del Seicento italiano 

 

Emanuela Galli - soprano 

Lorenzo Bassotto - attore 
Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

Si acquista il biglietto scontato al prezzo di 7,50€ che comprende la visita del museo e l’ingresso al concerto. 

Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci -  Via San Vittore 21 - Milano
Sabato 09 Febbraio ore 18:00

Musica bestiale

C. Farina (1600-1639) 

Capriccio stravagante 

 

H.I.F. Biber (1644-1704) 

Sonata rappresentativa

 

M. Uccellini (1603-1680) 

Maritati insieme la Gallina, e il Cucco

 

J.J. Walther (1650-1717) 

Scherzo d´Augelli con il Cucco da Hortulus Chelicus 

 

LA RISONANZA

Fabio Bonizzoni – clavicembalo e direzione 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 
Domenica 10 Febbraio ore 11:00

Musica bestiale

C. Farina (1600-1639) 

Capriccio stravagante 

 

H.I.F. Biber (1644-1704) 

Sonata rappresentativa

 

M. Uccellini (1603-1680) 

Maritati insieme la Gallina, e il Cucco

 

J.J. Walther (1650-1717) 

Scherzo d´Augelli con il Cucco da Hortulus Chelicus 

 

LA RISONANZA

Fabio Bonizzoni – clavicembalo e direzione 

 

Si acquista il biglietto scontato al prezzo di 7,50€ che comprende la visita del museo e l’ingresso al concerto. 

Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci -  Via San Vittore 21 -  Milano 
Sabato 16 Marzo ore 18:00

Con diversi linguaggi

Musiche di J.-Ph. Rameau, J.S. Bach, A. Stradella e altri 

 

LA RISONANZA 

Fabio Bonizzoni - clavicembalo 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 
Domenica 17 Marzo ore 11:00

Sul Palco de La Risonanza - Pièces de Clavecin

Musiche di L. Couperin, J.-H. d'Anglebert, F. Couperin e J.-Ph. Rameau 

 

Diego Ruenes Rubiales - clavicembalo 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 
Sabato 13 Aprile ore 18:00

J.S. Bach - A Solo

J.S. Bach (1685-1750)

 

Suite in re maggiore BWV 1012 per violoncello solo 

(Prélude - Allemande - Courante - Sarabande - Gavotte I e II – Gigue)

 

Partita in mi maggiore BWV 1006 per violino solo

(Preludio - Loure - Gavotte en Rondeau - Menuet I - Menuet II - Bourrée - Gigue) 

 

Partita in la minore BWV 1013 per flauto solo

(Allemande - Corrente - Sarabande - Bourrée Anglaise)

 

Caterina Dell’Agnello - violoncello piccolo 

Carlo Lazzaroni - violino 

Marco Brolli - flauto traverso 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 
Domenica 14 Aprile ore 11:00

Sul Palco de La Risonanza

Concerto dei vincitori del premio Sul Palco de La Risonanza 2018

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 
Sabato 25 Maggio ore 18:00

Splendori Veneti

In collaborazione con il dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Vicenza 

 

Fabio Bonizzoni – direzione 

 

Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame -  Largo Marinai d'Italia 1 -  Milano 

Biglietti e abbonamenti


L'ARTE DELLA SOSTENIBILITÀ
L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. La prenotazione è consigliata.
Prenotazioni
Per il concerto: larisonanza.palazzina@gmail.com | +39 373 7004456
Per tutti gli altri eventi: eventi@finanzasostenibile.it | +39 02 30516028

Ingresso prenotati entro 20 minuti prima dell’inizio di ogni spettacolo.

LA RISONANZA IN PALAZZINA LIBERTY 2017/18
Abbonamenti
Abbonamento a tutta la stagione 60€
Abbonamento a 5 concerti, esclusi i due del ciclo Sul palco de La Risonanza 50€

Biglietti
Intero 15€
over 65 10€
Concerti 21 dicembre 2017, 25 gennaio, 15 marzo, 22 aprile, 31 maggio 2018

Intero 10€
over 65 8€
Solo per la serie Sul palco de La Risonanza: concerti 9 dicembre 2017, 3 febbraio 2018

Studenti con documento valido 5€
under16 libero
Biglietto famiglie (2 adulti e 2 under18, solo cassa serale): 25€
Tutti i concerti della stagione 2017/18

Doppio concerto di domenica 22 aprile.
Per chi partecipi a tutti e due i concerti, ingresso al secondo concerto scontato a 5€. Solo cassa serale.

Chiacchiere e bollicine, incontri con gli artisti precedenti i singoli concerti.
Ingresso libero per chi acquisti il biglietto al concerto.

Concorso fotografico


Anche in occasione della sua III stagione concertistica in residenza a Milano, nell’ambito del progetto del Comune di Milano Palazzina Liberty in Musica, La Risonanza bandisce un concorso fotografico, teso a un coinvolgimento diretto e a una maggiore partecipazione del pubblico che prenda parte ai diversi appuntamenti concertistici.

Chi può partecipare?
Per partecipare non è richiesto di essere fotografi. La partecipazione è aperta a tutti coloro che intervengano ai concerti. Per scattare non è richiesto l’utilizzo di apparecchiature fotografiche; sono sufficienti le fotocamere di smartphone, iphone, telefonini di qualunque natura o marca.

Il concorso ha un tema?
A ogni concerto in Palazzina viene abbinato un tema, al quale i partecipanti al concorso dovranno attenersi:

9 DICEMBRE 2017 – Sabato, ore 18.00
Tema del concorso per la serata: IL SOVRANO

21 DICEMBRE 2017 – Giovedì, ore 20.45
Tema del concorso per la serata: L’EMOZIONE DEL NATALE

25 GENNAIO 2018 – Giovedì, ore 20.45
Tema del concorso per la serata: MEGLIO SOLI…

3 FEBBRAIO 2017 – Sabato, ore 18.00
Tema del concorso per la serata: LA PENA D’AMORE

15 MARZO 2018 – Giovedì, ore 20.45
Tema del concorso per la serata: INSIEME

22 APRILE 2018 – Domenica, ore 11.00 e 15.00
Tema del concorso per la serata: LA FESTA DI COMPLEANNO

31 MAGGIO 2018 – Giovedì, ore 20.45
Tema del concorso per la serata: GRANDI E PICCINI


Quando è possibile scattare le foto? Anche durante il concerto?
Gli scatti potranno essere effettuati durante il concerto (senza utilizzo di flash e con apparecchiature silenziose) oppure nei giorni immediatamente precedenti il concerto o nei giorni fino al lunedì successivo ad ogni appuntamento. Potranno essere inviate anche foto già scattate che abbiano attinenza con il tema della serata.

Che cosa devono ritrarre le foto?
Gli scatti non devono necessariamente riferirsi al momento concertistico, ma possono, nel rispetto del tema, rimandare a quello secondo la sensibilità di ognuno. Al fotografo è lasciata totale libertà interpretativa.

Come recapitare gli scatti fotografici?
Entro il lunedì successivo al concerto a cui si riferiscono gli scatti i concorrenti dovranno inviare il loro scatto, completo dei propri dati (nome, cognome, cellulare ed età) all’indirizzo larisonanza.foto@gmail.com. Dovranno quindi caricare le loro fotografie sulla pagina Facebook de La Risonanza, precisamente all’interno dell’evento dedicato al concerto a cui lo scatto si riferisce.

Chi vota, e come, gli scatti fotografici?
Dal martedì successivo al concerto a cui si riferiscono gli scatti, per sei giorni tutti coloro che seguono La Risonanza sulla sua pagina facebook e quanti lo desiderino potranno votare le foto caricate, semplicemente inserendo un like sotto la foto preferita.

Chi vince? Il voto su Facebook
Ad ogni concerto, sulla base dei like che ogni scatto abbia ottenuto sulla pagina Facebook de La Risonanza, verrà proclamato un vincitore, a cui saranno assegnati in premio due biglietti omaggio per uno dei concerti de La Risonanza a scelta tra quelli della stagione 2017/2018. Chi venga proclamato vincitore in occasione dell’ultimo concerto della stagione 2017/2018 verrà premiato con due biglietti omaggio per il concerto inaugurale della stagione 2018/2019 de La Risonanza.

Una giuria di esperti
Tra tutte le foto scattate durante la stagione 2017/2018, inviate all’indirizzo sopra indicato e pubblicate sulla pagina Facebook de La Risonanza negli eventi dedicati ai singoli concerti, una giuria di fotografi selezionerà un massimo di tre vincitori del concorso: il primo classificato riceverà due abbonamenti omaggio alla prossima stagione de La Risonanza, il secondo e il terzo, intesi come ex aequo, riceveranno un abbonamento omaggio a testa alla stessa stagione 2018/2019 de La Risonanza.